La Zonta de Venesia

uniti rispettando le particolarità di ognuno
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Programma Elezioni Giugno

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Programma Elezioni Giugno   Lun Mag 30, 2011 12:07 am

Allora io direi di fare un programma semplice e coinciso....
Pochi punti ma essenziali...

1 - riguardo l'economia e le miniere
2 - riguardo esercito e sicurezza
3 - riguardo i porti e la marina
4 - cultura

Idee particolari???
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Lun Mag 30, 2011 8:15 pm

Per quanto concerne l'economia:
Citazione :
- Abbassare gli acquisti dei municipi a 250 ducati;
- Indire aste repubblicane per raccogliere fondi per il porto;
- Potenziamento commerci marittimi con l'Estero;
- Introdurre un nuovo sistema di acquisti da parte del principato, dividendo i giorni di acquisto per le città acquistando tutta la quota settimanale facendo si che in ogni acquisto contenga una quota di grano e mais ed una quota della risorsa cittadina;
- studi sui vari Municipi per calcolarne punti di forza ed eccedenze, per cercare di equiparare i vari mercati e far girare le merci tra le varie città;
- creazione di una banca repubblicana
- adottare sistema economico per l'assunzione di punti stato favorendo gli appartenenti alla via, e implicando la vendita di punti stato per insegnare all'università


Che dite???

Altre idee?????

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Mar Mag 31, 2011 2:49 pm

Per quanto riguarda l'economia aggiungerei anche una revisione della tabella acquisti... una campagna di reperimento merci per le miniere, e l'alternanza delle miniere.


Per quanto riguarda esercito e difesa:
Citazione :

- attuazione delle guardie dogali,
- la creazione di soldati itineranti per invogliare le persone ad entrare in esercito (abbiamo un forte deficit di uomni dopo la peste quindi bisogna impegnarsi in tal senso)
- creazione di budget per le campagne militari

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Mar Mag 31, 2011 9:15 pm

Porti e Marina:

Citazione :

- Continuare l'ampliamento del porto, con fondi attraverso aste repubblicane e tasse ai nobili;
- Ricostruire la marina Veneziana;
- Aprire la vendita di galea da guerra anche ai privati previo contratto di lealtà nei confronti di Venezia e dietro pagamento di 800 ducati in più al prezzo base;
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Mar Mag 31, 2011 9:18 pm

Cultura:

Citazione :
- Continuare l'opera del Ministro della Cultura
- Aiutare il Rettore nella ricerca di quelle discipline che sono carenti nelle nostre terre
- Aprire una Accademia navale, cercando di formare i nuovi capitani per la marina militare e normale organizzando delle classi speciali
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Gio Giu 02, 2011 11:30 pm

/me parla sola
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Nicuz

avatar

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 29.12.09

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Ven Giu 03, 2011 6:34 pm

per me vanno bene tutti questi punti.

Il top del discorso credo sarà sulle MINIERE.

Qualcuno ne sa qualcosa? Come potremmo agire in tal senso?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Ven Giu 03, 2011 9:32 pm

Sto cercando di sentire una persona per darmi una mano sulle miniere io non ci capisco na cippa
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Dom Giu 05, 2011 11:44 pm

Per mercoledì dovrei avere il piano per le miniere, quindi assemblo tutto e chiudo il programma
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Nicuz

avatar

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 29.12.09

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Gio Giu 09, 2011 4:05 pm

Princesa_Ira Ubertini ha scritto:
Per mercoledì dovrei avere il piano per le miniere, quindi assemblo tutto e chiudo il programma


Prima lo posti qui immagino. :-)

Io sarei per un programma breve.. con pochi punti ma chiari, concreti e verificabili! geek
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Gio Giu 09, 2011 4:16 pm

Ovvio, sto aspettando che una persona mi risponda per le miniere
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
.gherardo.

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 09.01.10

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Sab Giu 11, 2011 4:04 pm

Buon giorno, scusate l'intromissione, dovete bastonare Nicuz e Princesaira che mi hanno convinto a disturbarvi con le mie opinioni che, prometto, si riferiranno solo a cose di cui posso parlare e che potete prendere per quello che sono ...
opinioni personali.

Dunque cominciamo dall'economia:

- Abbassare gli acquisti dei municipi a 250 ducati;

- Introdurre un nuovo sistema di acquisti da parte del principato, dividendo i giorni di acquisto per le città acquistando tutta la quota settimanale facendo si che in ogni acquisto contenga una quota di grano e mais ed una quota della risorsa cittadina;

- studi sui vari Municipi per calcolarne punti di forza ed eccedenze, per cercare di equiparare i vari mercati e far girare le merci tra le varie città;

    Tre punti strettamente correlati, personalmente non credo che si possa e sia utile attuarne uno solo dei tre.
    Per ridurre il portafoglio dei sindaci è necessario dargli la possibilità di gestirne uno settimanale e non giornaliero, così si può anche passare da 2100 ducati in una settimana (300 al giorno) a 1400/1500 in un unico mandato.
    Ovvio che per poter fare un discorso settimanale bisogna studiare bene i mercati ma, intendiamoci non per equipararli (poterebbe essere un grosso errore, non è detto che quello che va bene per una città vada bene anche per tutte le altre, tutte hanno le loro peculiarità), gli studi vanno fatti per appurare i punti di forza di ogni città e se possibile di migliorarli; esempio se una città ha una filiera del pane che produce pezzi di pane a 5.35 non è detto che si riesca ad ottenere lo stesso dalle altre città, però magari in quella città si può aumnetare la produzione e magari anche diminuire il prezzo a 5.30 ogni pezzo di pane.


- Indire aste repubblicane per raccogliere fondi per il porto;
    Va bene però essendo l'asta una vendita, bisognerebbe indicare cosa si vende, in che termini e se è previsto anche un riconoscimento onorifico per chi paga due o tre volte tanto un prodotto con la finalità di aiutare la Repubblica.


- Potenziamento commerci marittimi con l'Estero;
    discorso strettamente legato ad un effettivo potenziamento, per la verità pare che ci sia ancora da crearla in toto, della nostra marina civile e militare.
    E per marina io non intendo le navi, ma gli uomini che le devono governare ...
    senza questi possiamo avere anche decine di navi, ma non servono altro che a fare da bersagli per le fisime altrui.


- creazione di una banca repubblicana
    Idea buona ma ...
    vi rendete conto che per mettere su una banca ci vuole una trasparenza che attualmente non esiste?
    Se la Repubblica chiede ai suoi cittadini di potere gestire i loro ducati, deve poi rendere conto esaurientemente di quello che con questi ducati si farà a chi li presta (eventualmente), quanto frutterà al cittadino dare in affido i suoi ducati alla Serenissima e quanto ci vorrà per riaverli se ne dovesse avere bisogno.
    Ed, in oltre, una banca per funzionare deve avere una buona raccolta di fondi ...
    non avrebbe senso creare una banca con i fondi repubblicani.


- adottare sistema economico per l'assunzione di punti stato favorendo gli appartenenti alla via, e implicando la vendita di punti stato per insegnare all'università
    Qua non concordo.
    Lo studio ed i punti stato stanno per finire di diventare autoreferenziali nel senso che uno studia per insegnare e per avere punti stato da vendere.
    Risultato? Molti che vogliono insegnare le materie studiate o vendere i punti stato, pochi che mettono in pratica quanto studiato (specialmente in campo marinaro).
    E' giusto che chi ha speso tanto in tempo e ducati per studiare riceva unna contropartita, ma la cosa non si può e deve chiudere qua, altrimenti tutti quelli che entrano in università non ne escono più.
    Quindi ben venga un sistema che dia un vantaggio chi mette i suoi studi a disposizione dello stato, hai tenuto un esercito aperto per un mese? Bene puoi passare avanti, nelle graduatorie insegnamento, agli altri che invece non hanno fatto nulla per la repubblica; idem per la marina, ti sei fatto tre settimane a bordo, per commerciare o pattugliare i nostri mari? bene alloro hai un diritto di precedenza per insegnare e per vendere punti stato.
    Questo sistema sarà duro da gestire, creerà problemi e polemiche, ma se non si fa o non si fa qualcosa di simile ...
    l'università sarà di ben poco aiuto alla Repubblica, pur essendo una istituzione della repubblica stessa.


Passiamo all'altro argomento che mi sta a cuore.

Porti e Marina:

- Continuare l'ampliamento del porto, con fondi attraverso aste repubblicane e tasse ai nobili;
    Qua mi trovate sicuramente d'accordo, specificando che non solo a Pola penso, per me sono da ampliare anche i porti di Venezia e Parenzo di almeno un altro livello.


- Ricostruire la marina Veneziana;
    Mi trovate concorde anche qua, se per ricostruzione della marina si intende che contemporaneamente alla costruzioni di nuove navi da guerra si formano anche gli uomini che dovranno gestirle.
    Si è visto che costruire navi, sperando che la gente risponda a bandi per formare gli equipaggi ha portato a scarsissimi risultati ...
    diciamo che avere navi e non avere equipaggi, in grado di farle veleggiare, è come avere l'armeria piena di centinaia di spade ed avere solo quattro generali senza truppe ...
    così è stata la marina veneziana fino ad ora, tre navi da guerra (finché le aveva) e nessuno che le poteva far uscire di pattuglia.
    Ripeterci sarebbe un grosso errore.


- Aprire la vendita di galea da guerra anche ai privati previo contratto di lealtà nei confronti di Venezia e dietro pagamento di 800 ducati in più al prezzo base;
    Qua non concordo.
    Costruire navi da guerra non è un buon sistema di fare cassa, perché ci espone a grossi rischi comunque.


Se posso per la marina aggiungerei due punti.

- La creazione di un registro navale in modo da avere traccia di ogni nave dal suo varo in poi.
In una scheda che contenga chiaramente chi è che ha pagato per costruirla (proprietario primario) a chi è stata affidata successivamente e, se è stata successivamente venduta, chi sono gli attuali proprietari.
Insomma ogni nave, per fortuna non possono cambiare nome, deve avere una storia ben documentata e pubblica.
Se con accordi diplomatici si riuscisse a fare un registro navale valido anche in altri stati, il controllo sarebbe migliore.

- La possibilità di pensare ad una legge sulla pirateria, magari divisa in due parti.
La prima (più strettamente GdR) che riguarda gli attacchi a navigli, nel senso se tu pirata attacchi navi aspettati la nostra caccia e la possibilità che ti mandiamo a far compagnia ai pesci.
Mentre la seconda parte dovrebbe riguardare i pirati di lealtà, coloro che fanno in modo di guadagnarsi la fiducia dei governi per poi scappare con le navi che gli vengono assegnate.
In questo caso la legge dovrebbe essere, mediante accordi diplomatici, recepita in molti stati, in modo da poter perseguire il ladro ovunque con solo due possibilità ...
o rende la nave ai suo legittimi proprietari o deve essere impiccato come tutti i pirati (morte IG e conseguente perdita di tutte le caratteristiche).

Aggiungo una considerazione su di una parte che Ira ha messo in Cultura, un po fuori dalle mie competenze anche se ho fatto il ministro della cultura per qualche tempo.

- Aprire una Accademia navale, cercando di formare i nuovi capitani per la marina militare e normale organizzando delle classi speciali
    Diciamo che è un idea che rientra nella ricostruzione della marina, e che le classi speciali vanno bene sia per insegnare (come dicevo prima) che per studiare.
    Un cittadino veneziano che si arruola im marina come semplice marinaio e fa una crociera, mercantile o militare, per conto della repubblica ...
    quando torna deve avere diritto a studiare quelle materie che possono formarlo come marinaio fino a diventare ufficiale: guradiamarina, secondo ufficiale, capitano con il proseguio della carriera.


Scusate se mi sono dilungato, Ira spero di essere stato utile e dinon aver fatto chiacchiere vane.

Un saluto a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Sab Giu 11, 2011 10:55 pm

Grazie Gherardo epr i tuoi consigli, per domani cerco di finire tutto
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Nicuz

avatar

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 29.12.09

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Dom Giu 12, 2011 12:29 pm

Grazie Gherarduzzo!!!

Mi fa piacere rivederti tra noi... e la tua presenza non è utile.. di più!!!


appoggio ogni tua idea..Riassumiamo e usciamo entro oggi!!

Twisted Evil
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Dom Giu 12, 2011 11:27 pm

Ecco


Ai veneziani tutti,

non intendiamo riempirvi di paroloni, ma riteniamo opportuno fare una piccola premessa prima di presentarvi i nostri progetti.
Il periodo appena trascorso ha segnato la nostra Repubblica, e diversi cambiamenti sono avvenuti, e le difficoltà non sono mancate, ma come sempre bisogna alzare la testa
e continuare nel proprio cammino.
Le difficoltà sono il sale della vita che ci permettono di migliorare e crescere.
La Zonta de Venesia è ancora a disposizione di tutti mettendo al servizio della Repubblica la propria esperienza, il proprio lavoro e le proprie idee.

Clima politico

La Zonta de Venesia da sempre è stato un partito d'unione, ha sempre lavorato con Dogi dei diversi partiti politici portando si avanti le proprie convinzioni ma non operando mai con una politica distruttiva, ha da sempre cercato un compromesso per la coesistenza ed il rispetto delle varie entità, motivo per cui, in questo momento di nuovo inizio per Venezia porteremo avanti un atteggiamento collaborativo al fine di permettere lo sviluppo della nostra Repubblica.


Il piano di zonta si svilupperà su quattro livelli:

1 - Dell'economia e delle miniere
2 - Dell'esercito e sicurezza
3 - Dei porti e la marina
4 - Della cultura


Dell'economia e delle miniere

L'economia è il cuore di uno stato, e quindi essa merita molta attenzione.
Diversi cambiamenti sono stati introdotti recentemente anche dall'imperatore, quindi è importante creare un sistema che sia favorevole sia alla repubblica che ai municipi.

- Abbassare gli acquisti dei municipi a 250 ducati;
- Introdurre un nuovo sistema di acquisti da parte del principato, dividendo i giorni di acquisto per le città acquistando tutta la quota settimanale facendo si che in ogni acquisto contenga una quota di grano e mais ed una quota della risorsa cittadina; inoltre sarà compito del Ministro del commercio redigere un brogliaccio con le necessità repubblicane ogni settimana, ed i sindaci dovranno regolarsi in base ad esso;
- studi sui vari Municipi per calcolarne punti di forza ed eccedenze, e lavorare per la crescita dei municipi;
- Potenziamento commerci marittimi con l'Estero;
- adottare sistema economico per l'assunzione di punti stato favorendo gli appartenenti alla via, l'introduzione di un sistema di acquisto punti chiaro e prestabilito dallo sceriffo, e la creazione di una lista di funzionari impegnati a livello repubblicano
- Indire aste repubblicane per raccogliere fondi per il porto;
- sarà necessario attraverso i canali diplomatici organizzare missioni per reperire ferro e pietra, per cercare di creare un magazzino che ci permetta di far crescere le miniere, altresì prevediamo un piano di incentivi per aumentare l'impiego nelle miniere.


Dell'esercito e della Sicurezza

- Attuazione delle guardie dogali,
- la creazione di soldati itineranti per invogliare le persone ad entrare in esercito (abbiamo un forte deficit di uomini dopo la peste quindi bisogna impegnarsi in tal senso)
- creazione di budget per le campagne militari;
- Proseguire con le Junior Army;
- Riprendere le attività del C.A.R.
- Revisione della CDE, per modificare alcuni punti di essa soprattutto per quanto concerne l'aspetto logistico.

Dei porti e della Marina
- Continuare l'ampliamento del porto, con fondi attraverso aste repubblicane e tasse ai nobili;
- Ricostruire la marina Veneziana;
- Creazione di un registro navale


Della Cultura

- Continuare l'opera del Ministro della Cultura
- Aiutare il Rettore nella ricerca di quelle discipline che sono carenti nelle nostre terre
- Aprire una Accademia navale, cercando di formare i nuovi capitani per la marina militare e normale organizzando delle classi speciali;




Che dite?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Nicuz

avatar

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 29.12.09

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Lun Giu 13, 2011 12:37 am

Per me va bene... se dite apro io il GDR che siamo già in ritardo...
Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Princesa_Ira Ubertini

avatar

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 28.12.09
Età : 33
Località : verona... rl:napoli

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Lun Giu 13, 2011 12:59 am

direi di si
ho sentito mai anche per lui va bene
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
.gherardo.

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 09.01.10

MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   Lun Giu 13, 2011 1:59 am

Bravi, ben fatto.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Programma Elezioni Giugno   

Tornare in alto Andare in basso
 
Programma Elezioni Giugno
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Zonta de Venesia :: Elezioni Giugno 1459-
Andare verso: